#11 Bye 2014, hello 2015!!

07:11 Ludovica De Joannon 0 Comments

Domenica non ho potuto aggiornare essendo stata confinata nella casa di montagna che si trova in un paesino sperduto in mezzo al nulla. Nonostante la "posizione strategica" non mi è dispiaciuto,alla fine, trascorrere qualche giorno lontana dalla caotica città e circondata dalla natura. Per di più,a rallegrare la situazione, c'erano anche i miei parenti toscani, dolci tipici (panforte unico amore) e la speranza (delusa) di una nevicata.

Bella la vista no?

Beh,certo, qualche effetto collaterale c'è stato: perdita della capacità di camminare in posizione eretta,per esempio... ma mi sono divertita davvero tanto e questo è l'importante!!

Il riflesso del cielo nell'acqua del lago era magnifico!

Comunque,appena il giorno dopo esser tornata a casa siamo ripartiti alla volta di Napoli per festeggiare il compleanno della mamma. Mi ero preparata a un sole splendente e a una giornata mite ma,una volta arrivata, ho rimpianto amaramente di aver lasciato il cappello a casa,come a sfidare la sorte. Che idiota! Il vento era glaciale e tagliente quindi,ovviamente, mi sono presa un bel raffreddore feat mal di gola per concludere in piena salute il 2014. A confortarmi, però, c'è stata una bella pizza napoletana e, subito dopo, la chiamata di G.S. di Youabroad!
Finalmente la mia Application è stata "corretta" e completata! Ora verrà spedita in America e, una volta controllata, comincerà la caccia alla famiglia! CAN'T WAIT!


Guagliò, chist'è Napule!


Comuuuunque...questo sarà l'ultimo post del 2014!!!
Ebbene si,un altro anno è passato.
E' incredibile come il tempo scivoli via, come i giorni volino e le stagioni si alternino a un ritmo incontrollabile. Ed ecco che ci si ritrova al trecentosessantacinquesimo giorno di un anno che non tornerà più, o almeno non con lo stesso nome.
Il 2014 è stato decisamente particolare, ricco di emozioni,di persone e di momenti indimenticabili. E,ormai a un passo dal 2015,mi sento diversa,mi sento cambiata.
La Ludovica di un anno fa non avrebbe fatto la maggior parte delle cose che adesso le sembrano naturali. Non avrebbe pensato la metà delle cose che,ora,le frullano in testa senza lasciarle tregua. Insomma, se mi aveste incontrata un anno fa,forse non mi avreste nemmeno riconosciuta...
I cambiamenti suscitano sempre emozioni contrastanti. Spesso spaventano, ma altrettanto spesso ci fanno fremere e galleggiare come se,all'improvviso,ci si sentisse molto più leggeri.
Ma,alla base di essi,ci sono comunque delle decisioni,delle scelte fatte,dei passi che ti portano un po' più avanti nel tuo percorso di vita. Non è facile rendersi conto di quale sia la cosa giusta da fare, non è facile capire di cosa si ha bisogno e cosa,invece, può ferire. E' difficile chiudere delle porte e incute timore aprirne delle altre,magari più grandi che chissà dove conducono.
Sono proprio questi i momenti in cui si cresce, in cui le cose assumono sfumature diverse,più precise e dettagliate. Mettere a fuoco,in modo sempre più consapevole,la realtà in cui si vive può sorprenderci e può far male... ma il bello sta nel distinguere la strada giusta,nell' intraprendere un cammino che,come dice Massimo Bisotti,non deve essere mai controcuore ma sempre controcorrente. 
Il mio 2014 è andato così, tra alti e bassi, tra momenti di sconforto (e ce ne sono stati) a momenti di incontrollabile allegria. E ciò che più mi emoziona è il fatto di non essere mai stata sola,in nessuna circostanza.
Ho potuto sempre contare sulla mia famiglia, così straordinaria e insostituibile.
Sui miei amici,con i quali ho un rapporto sempre più profondo,sempre più maturo.
Su Chiara,la mia migliore amica, la persona con la quale condivido ogni cosa e ogni pensiero ormai da quattordici anni.
Ma sopratutto su di me, in ogni momento.
Vi auguro un 2015 spumeggiante, gioioso,ricco di soddisfazioni e indimenticabile. Vivere ogni giorno al 100%,come se fosse l'ultimo, non avere paura di provare emozioni FORTI e VERE, dedicare tutta me stessa in ciò e in chi amo, non abbattermi e credere nei miei sogni senza farmi prendere dallo sconforto nei momenti difficili. Sono molti i propositi che ho per questo anno nuovo e so di potercela fare, di poter affrontare la vita con una marcia in più. Sono pronta a mollare tutto e tutti per dieci mesi e chi lo farebbe? Solamente chi è consapevole di se stesso, chi è curioso e non si scoraggia di fronte alle difficoltà.
Oggi, a mezzanotte e un minuto, si concluderà anche il mio fioretto: non mangiare cacao (e quindi nessun tipo di cioccolato,né biscotti;né torte...niente di niente) per ben dodici mesi.
Ce l'ho fatta e ne sono molto orgogliosa:ho imparato a fidarmi di me stessa e ad essere coerente con le mie scelte. Non potete capire la soddisfazione, fra qualche ora, quando, al posto dello spumamente,brinderò con un barattolo di Nutella insieme ai miei compagni di classe.
Insomma, l'anno non poteva concludersi in modo migliore e mi auguro che il prossimo, sia ancor più magico.
Bye 2014, hello 2015!!!



0 commenti: